Nessuna ricetta per oggi…

Un assaggio di vita…

Quest’ultimo mese non ho aggiornato il blog e non ho cucinato.

Mi sono dedicata un pò alla mia vita e ho avuto molto da studiare…

Ho messo a dura prova corpo e psiche, comprese le mie reazioni davanti a del cibo che ai più – anche a me inizialmente – sembra spazzatura per quanto è sano.

Devo confessarvi che non è stato facile, ho accettato di assaporare il gusto del cibo che avevo nel vassoio, senza troppe elaborazioni e senza – apparentemente – sapore.

Mi sono adattata ad avere olio e grana pesati, non si parlava più di “sformaggiata” sulla pasta – mezzo kg di grana o parmigiano, di quelli buoooni – nè tantomeno del mio olio sardo messo senza misura su cibi cotti e crudi…

image2 (20)

Ho deciso di affidarmi ad una struttura d’eccellenza,e ho realizzato che nella vita voglio stare in cucina con gusto e rispetto.

L’ultimo mese è volato, ho avuto tantissime attività tra cui camminate tra le montagne, di quelle che non ho mai fatto e che la prima volta mi hanno terrorizzata.

Però ho adorato questi luoghi, le cuffie nelle orecchie per spronarmi, le risate con gli istruttori e con i compagni, la sensazione di felicità dopo lo sforzo.

Devo confessarmi.. Avevo dimenticato tanta gioia.

image3 (11)

Oltre all’attività fisica, il grosso del lavoro è stato il confronto settimanale con il dottore, con il dietista e con tutti gli operatori e i loro corsi.

Corsi che mi hanno aperto gli occhi ma senza integralismi.

Ho capito che sedersi a tavola è un lusso, e avere qualcosa nel piatto lo è ancora di più, quel qualcosa sono 1650 kcal :

  • primo,
  • secondo con contorno – pane,
  • frutta.

Ho imparato che per raggiungere la sazietà ci vogliono almeno 20 minuti, e non perchè mastichiamo 52 volte.

Ho imparato che bisogna alzarsi da tavola SAZI.

La ”trasgressione” non è altro che una carezza metabolica, sembrerà una frase da romanzi Harmony, e invece no…

Vivere di restrizioni non fa altro che farci cadere; Mentre mangiare di tanto in tanto con sapore quei cibi che se consumati ogni giorno ci portano a perdere di vista la salute, fa solo che bene.

In questo mese, si può dire di clausura, ho scoperto che bisogna arrangiarsi, che ci vuole tolleranza e che ci vogliono degli obiettivi. Non dei miei, pianificando ogni settimana dell’anno senza considerare gli imprevisti per poi ritrovarmi con ”giù le braghe” .

Gli obiettivi devono essere ragionevoli, collocati nel tempo e nello spazio.

Il mio obiettivo da oggi, è quello di proporvi una cucina semplice, adatta a tutti, che comprenda ogni nutriente a partire dal carboidrato.

Continuerò con i miei esperimenti e man mano che ci avvicineremo alla bella stagione cercherò di suggerirvi come mi alimento io.

Lo sapevate che la PARMIGIANA DI MELANZANE è UN SECONDO??

image1 (26)

Da oggi torno in cucina e sono sicura che con gusto…Si ottiene tutto.

Vostra R.

– Un grazie speciale alle mie compagne di stanza, tutte. –

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...